Tenerife ottobre 2018: considerazioni!

Durante il mio periodico viaggio romano, per incontrare investitori e collaboratori del progetto Alternativa Tenerife, riprendo un post scritto a ottobre 2017 e scrivo breve considerazioni in questo autunno 2018, molto avverso a livello climatico e non solo, ma non per Tenerife!

Il 7 ottobre 2017 scrivevo su ProiezionidiBorsa, questo articolo dal titolo: Il Valore della sicurezza e della tranquillità: vivere, lavorare e fare business alle Canarie.

Considerazioni:

  1. Climaticamente l’isola rappresenta un paradiso in un’Europa sferzata da venti, pioggia e neve.
  2. Il “clima economico” continua a essere positivo sull’isola, all’interno del sistema spagnolo ancora in espansione (PIL Spagnolo +0,6% nellultimo trimeste).
  3. L’isola attira ancora tanti turisti ( i record del 2017 sono stati tutti battuti) e lavoratori (anche se il caro affitti e le pastoie burocratiche stanno rallentando e scoraggiandoi nuovi arrivi).
  4. Il CATALEXIT ha spinto moltissimi turisti spagnoli verso le Canarie nel 2018!
  5. Si attende anche una valida risoluzione del BREXIT per mantenere il mercato britannico, leader nelle Canarie.
  6. I risparmiatori italiani continuano ad apprezzare e a comprare immobili alle Canarie e a Tenerife in particolare anche con prezzi in salita (controllate sempre la nostra sezione delle Promozioni immobiliari).

Come sempre ho scritto, Tenerife NON E’ IL PARADISO, ma la sua eccellente stabilita’ climatica e’veramente un valore anche economico…

Il Clima il vero tesoro di Tenerife!

In questo “pazzo” finale di ottobre 2018 si comprende veramente l’importanza della stabilita’ climatica di Tenerife!

Sia la Spagna peninsulare, sia il resto d’Europa sono state colpite da un’ondata di pioggia, neve e vento proveniente dall’artico. Anche l’Italia molto colpita specie in Liguria, nel Veneto e nel Lazio. Anche la Capitale e’ stata duramente colpita con circa 200 alberti abbattuti dal vento.

Per avere un maggior approfondimento, proseguite la lettura sul mio articolo pubblicato sul sito www.proiezionidiborsa.it 

Continua il trend positivo dell’immobiliare spagnolo

La fiera annuale BMP di Barcellona ha certificato con un +5% di visitatori il grandissimo interesse per il mercato immobiliare spagnolo

Sempre le proprieta’ immobiliari presenti in quattro Comunidad attirano l’attenzione degli investitori, Madrid, Barcellona, le isole Baleari e le isole Canarie con Tenerife in testa.

Per avere un maggior approfondimento, proseguite la lettura sul mio articolo pubblicato sul sito www.proiezionidiborsa.it 

Alternativa Tenerife intervistata da TV Canaria

Lo staff di Alternativa Tenerife gode della fiducia e della visibilita’ di importanti media partner locali ed italiani, nei giorni scorsi e’ iniziata una collaborazione stabile nel contenitore Happy Days con Radio Axel24,in questo spazio trisettimanale lo staff di Alternativa Tenerife informera’ gli italiani residenti sull’isola delle novita’ burocratiche, immobiliari e grazie alla stretta collaborazione con il sito finanziario ProiezionidiBorsa.it anche contenuti riguardanti i mercati ed i tassi di interesse. Nei giorni scorsi la Tv canaria ha intervistato il Dott. Riccardo Barbuti sul tema dell’integrazione della comunita’ italiana a Tenerife

Cosa sta spingendo il mercato immobiliare di Tenerife?

In questi ultimi 5 anni si e’ vista una importante ripresa delle quotazioni immobiliari dopo i minimi del 2012-2013segnati dopo lo scoppio della bolla immobiliare del 2007, cosa sta spingendo la ripresa delle quotazioni? Molti danno la colpa all’affitto turistico, in questi ultimi anni dai dati ASCAV (associazione dei piccoli proprietari canari) si e’ invece contratta la percentuale della VV di circa un 2% in 10 anni, mentre quello che sta spingendo la richiesta di immobili, sia in acquisto sia in affitto, sono i nuovi residenti che si stanno trasferendo o passando lunghissimi periodi sull’isola.
La Comunita’ residente straniera che si e’ molto incrementata e’ proprio quella italiana. Segnaliamo poi che da questa dichiarazione dei redditi  2018 c’e’ una nuova attenzione da parte di Hacienda proprio per quei proprietari di VV che devono dichiarare i guadagni “El 4 de abril comienza la campaña de la Renta 2017 y Hacienda prestará atención a las ganancias por este concepto, dada la gran cantidad de contribuyentes que no declararon el arrendamiento a turistas en años anteriores. El fisco ya ha ‘avisado’ a 136.600 personas”. Prossime settimane sempre piu’ proposteed informazioni sull’effervescente mercato immobiliare di Tenerife.